L’immagine conta! Ma non fidatevi di chiunque…

La cura dell’immagine, della grafica e della comunicazione è essenziale e alla base di un’azienda. Piccola, media o grande, ogni impresa dovrebbe investire giornalmente in qualcuno che curi questo aspetto.

Dalla realizzazione del marchio, che non equivale a “Fammi un logo, vedi tu, una cosa semplice, devo risparmiare” come spesso accade, ma studiando ed imparando dal passato, non copiando e soprattutto realizzando un prodotto che sia, si bello, ma soprattutto funzionale. Dal marchio, alla corporate identity, un grafico non può e non deve rispettare tutte le richieste del committente, ma dovrebbe far rispettare almeno minimamente le linee guida standard “sempre se le avesse mai studiate”, per la buona realizzazione di esso.

Prima di commissionare un lavoro, accettare un preventivo e procedere con la realizzazione di un artefatto comunicativo, consiglio vivamente di visionare il portfolio del “grafico” o di chi si spaccia per esso. Tecnicamente non basta avere un “finto curriculum”, o una laurea che attesta le proprie capacità, ciò che conta sono il numero di clienti, le esperienze maturate negli anni e quindi i lavori già svolti valutando maggiormente la qualità di essi.

Categoria: NEW
NEW

Lascia un commento

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto